Vico:Strani disegni all’ingresso del paese.Sono i segni degli zingari?

Un nostro lettore ci ha segnalato la presenza di alcuni simboli strani disegnati con il gessetto sul muretto a terra che si trova nel curvone salendo verso Vico,subito dopo l’uscita della superstrada.Purtroppo al momento non abbiamo la foto ma a breve la pubblicheremo.

SLabCXXSi tratta di linee rette che si intersecano e starebbero ad indicare che il Comune ha presenza di Polizia o Carabinieri attivi.Non allarmatevi e prendiamo la notizia con le molle e soprattutto non ne facciamo una questione di etnia che sfocia nel razzismo anche perche’ non e’ provato al 100% che questi segni vengono usati solo da persone di etnia Rom.Magari sono stati disegnati da qualcuno per gioco,comunque nell’incertezza la cautela non e’ mai troppa.Vi invitiamo a fare attenzione ai citofoni e ai muri vicino l’entrata delle vostre abitazioni se notate degli strani simboli tracciati con la matita o col pennarello cercate di non lasciare la casa incustodita e di adottare misure di prevenzione.

I simboli sono la conferma che qualcuno di questa banda di svaligiatori (la maggior parte dei quali hanno origini zingare) sta tenendo sotto controllo la vostra abitazione e le vostre abitudini. I simboli vengono lasciati per ricordarsi delle diverse zone in cui saranno poi compiuti gli atti criminosi. Dopo un lungo e costante lavoro, gli inquirenti sono riusciti a costruire un intero alfabeto fatto di semplici simboli.

 In fondo all’articolo pubblichiamo l’elenco per facilitare la prevenzione da parte dei cittadini.
Ecco qui un servizio di Matteo Viviani delle Iene che spiega l’interpretazione dei segni sui campanelli e sui muri
http://www.video.mediaset.it/video/iene/puntata/224575/viviani-i-codici-degli-zingari.htmlsegni
Precedente Favette fresche in umido con pancetta e pomodoro Successivo Melanzane ripiene al forno con patate