Vico:L’11 Settembre si corre il Trofeo dei Parchi Naturali

Dopo il breve stop di agosto, domenica 11 settembre, il Trofeo dei Parchi Naturali riparte da Vico del Gargano, in quel lembo di terra che dalla Puglia che si affaccia sui Balcani e sulle isole croate. Alla sua quarta edizione, la Marathon dello Sperone si presenta con un percorso di 65 chilometri e 1900 metri di dislivello leggermente ritoccato rispetto agli anni precedenti.

 

TPN Marathon Sperone 11092016-2Non si percorre più il sentiero “Baracconi-Caritate” e il sentiero
“Ginestra” si affronta in discesa e non più in salita. Tutto poi si gioca
sul sentiero “Sfilzi”, dove solo chi avrà saputo gestire bene le forze
potrà battersi per mettersi in testa alla corsa. Il percorso si snoderà tra
le vallate di Vico del Gargano, attraversando la Foresta Umbra, con i suoi
incantevoli boschi avvolti da un’aura di mistero e leggenda. Chilometraggio
e dislivello impegnativi non impediscono la partecipazione a quanti non si
sentano pronti ad affrontare tutti quei chilometri, grazie all’opportunità
di iscriversi ad un percorso escursionistico di 35 chilometri e con un
dislivello di 1100 metri. Il tracciato è concepito come una pedalata non
competitiva lungo un percorso sicuro e accessibile, ma non meno avvincente.
Entrambi i percorsi sono stati disegnati tra le bellezze e le asperità del
Parco Nazionale del Gargano. Il tracciato, interamente in sottobosco, si
snoda tra radici, salite ripide con pietrame e scorci di paesaggio
mozzafiato.

La manifestazione, in piena sintonia con la filosofia del Trofeo dei
Parchi, è concepita come un evento capace di coniugare sport, agonismo,
divertimento, natura e valorizzazione e promozione territoriale. Qui la
sfida sarà avvincente e, a due tappe dalla chiusura del circuito, le
ambizioni di classifica renderanno la competizione ancor più spettacolare.
Per ulteriori informazioni e per scaricare l’altimetria e i tracciati gps,
consigliamo di visitare la pagina Facebook del team organizzatore ASD X
GARGANICI.

Precedente Il Gargano accoglie Vasco Rossi.Il set del suo nuovo video clip Successivo Patto per la Puglia:Tra le opere finanziate non c'e' la Superstrada del Gargano