E’ ufficiale:Le faggete della Foresta Umbra sono patrimonio dell’Unesco

La cerimonia di riconoscimento si è svolta a Cracovia, all’interno della manifestazione “The World Heritage Commitee“, alla presenza di Alfredo Di Filippo, ricercatore dell’Università della Tuscia di Viterbo (DAFNE) che ha seguito l’iter di candidatura di tutti i siti italiani, ma che, proprio nelle faggete della Foresta Umbra sta effettuando un importante monitoraggio, per quanto riguarda la crescita giornaliera degli alberi, sulla storia ecologica e sulle dinamiche strutturali delle foreste vetuste. “Un risultato frutto di tantissimi anni di lavoro, fatiche, ma soprattutto di squadra a livello internazionale – ha dichiarato il ricercatore -.

Un enorme valore per noi e per gli ambasciatori Unesco (coloro i quali hanno votato all’interno del comitato,ndr), nel riconoscere questo bene ecologico e biologico  – ha aggiunto Di Filippo -. Un lavoro lungo cinque anni e che ha registrato presenze da capogiro: 12 paesi europei coinvolti, 78 faggete, 270 persone tra ricercatori, tecnici ed esperti a livello nazionale ed internazionale”. Gli ambasciatori premianti del comitato hanno premiato l’aspetto collaborativo che da questo momento il poi deve essere il motivo portante a livello europeo per sviluppare nuove politiche ambientali.

Lascia un commento

*