Pio e Amedeo donano i soldi di Vacchi al reparto di Pediatria Oncologica di San Giovanni Rotondo

<script type=”text/javascript”>
/* <![CDATA[ */
document.write(‘<s’+’cript type=”text/javascript” src=”//ad.altervista.org/js.ad/size=300X250/?ref=’+encodeURIComponent(location.hostname+location.pathname)+’&r=’+new Date().getTime()+'”></s’+’cript>’);
/* ]]> */
</script>

 

Nonostante la facciata e l’apparente disinteresse per tutto e tutti, il duo foggiano costituito da Pio e Amedeo, ha da sempre una particolare attenzione per le fasce deboli della popolazione. Proprio per questo il loro ultimo gesto di solidarietà ha visto un’importante donazione ai bambini ricoverati nel reparto di Oncologia dell’ospedale di San Giovanni Rotondo di Casa Sollievo della Sofferenza, a cui andranno i proventi del Calendarioche Chiara Ferragni e Fedez hanno realizzato appositamente per lo scopo e che sarà in vendita esclusiva sul sito di Pio e Amedeo. La terza edizione di Emigratis, partita la scorsa settimana in prima serata su Italia1, parla delle vicende dei due comici pugliesi impegnati nel farsi pagare tutto dai vari personaggi famosi incontrati nel loro percorso.

Pio d’Antini e Amedeo Grieco, riescono a farsi offrire di tutto, dalle cene nei ristoranti a 5 stelle, ai pernottamenti in hotel di lusso, sino alle serate nelle discoteche più glamour in diverse località turistiche, in tutto il mondo. Nella puntata andata in onda ieri sera, il duo Pio e Amedeo ha incontrato Gianluca Vacchi, che ha “fornito” loro un’importante somma di denaro, prontamente donata dai due foggiani al reparto di Pediatria Oncologicadell’Ospedale di San Giovanni Rotondo, fondato da Padre Pio. Un gesto che racconta in fondo la reale natura dei due attori e comici, sempre attenti e disponibili a donare e donarsi come personaggi per scopi più alti.

pio e amedeo con fedez e ferragni

I due, avvistati durante la visita di Papa Francesco a San Giovanni Rotondo, hanno cercato in ogni modo di farsi un selfie con il Santo Padre. Gesti apparentemente senza uno scopo bene preciso che hanno invece trovato una grande giustificazione nello scopo solidale poi palesato, anche durante il Maurizio Costanzo Show.

I due pugliesi nono sono nuovi a gesti solidali: tempo fa avevano impiegato i soldi raccolti nel corso delle loro pacifiche spedizioni con vip e personaggi famosi in tutto il mondo, per rifare una rotonda nella città di Foggia; in altre occasioni hanno devoluto i loro compensi per scuole della provincia e dell’Università di Foggia.

Precedente 30-31 Marzo/Allerta protezione civile in Puglia.In arrivo venti forti di burrasca Successivo Il sindaco di Peschici Tartaglione annuncia:"Dal 2020 Calenella diventera' frazione di Peschici"