Maltempo,Gargano:Torna la paura e lo spettro dell’alluvione

La situazione odierna è sicuramente meno problematica, ma ha fatto tornare la paura soprattutto per chi vive nella piana di Peschici dove l’acqua proveniente dalle alture del Gargano ha raggiunto la spiaggia. La situazione è monitorata dalla locale Protezione Civile e dai Vigili del Fuoco. Le forti piogge e nubifragi hanno interessato anche l’altro versante del Gargano nord. È l’effetto della circolazione di bassa pressione che dal Tirreno si è spostata verso l’Adriatico centrale influenzando soprattutto il Sud ed il lato orientale della nostra penisola. Temporali e violenti rovesci hanno investito il territorio dei comuni di Ischitella e Rodi Garganico, ma anche a Vieste è caduta copiosa la pioggia.maltempo-2-12

Colpite in particolare le frazioni turistiche di Foce Varano e Lido del Sole. Situazione critica anche a Vico del Gargano. Caduti nella zona già circa 70 mm di pioggia con allagamenti e strade trasformate in fiumi di fango. Circolazione stradale in tilt per alcune ore in particolare nella zona e disagi lungo il tratto della strada statale 693, nei pressi del Bivio Carpino-Ischitella-Rodi Garganico. A creare problemi è stato ancora una volta la foce del Torrente Romondato. Interrotta la viabilità tra Rodi Garganico e Lido del Sole a seguito dell’inondazione della sede stradale. Per raggiungere Lido del Sole occorre transitare attraverso la strada statale 89. Danni e disagi anche in molte strutture turistiche di Lido del Sole. Situazione critica anche  nelle campagne di Vieste. Si consiglia di prestare massima attenzione.191937297-277ebe9f-1c46-4c79-9f22-e3aa50135a3f

Precedente L’Ue dice sì alle arance africane: ancora una beffa per le arance del Gargano Successivo Giubileo: Il cuore di Padre Pio vola a Boston: da oggi fino al 23 settembre