Gheddafi e Assad,criminali?

gadhafi-assad_53b434cd87182Chi va controcorrente passa per pazzo e come tale è isolato dalla società, da quella società ipocrita e voltagabbana! Io sono uno di quei pazzi, che da oltre cinquant’anni faccio da bastian contrario e col tempo i fatti mi danno sempre ragione! Mu’Ammar Gheddafi e Bashar al Assad, definiti dagli occidentali criminali per antonomasia, li considero gentiluomini, generosi e soprattutto onesti. L’unico neo a loro discapito: l’insofferenza contro l’egemonia statunitense e delle sue alleate, Inghilterra e Francia!
gheddafi-sarko-565549Gheddafi è stato eliminato fisicamente e il mandante ha un nome: Hillary Clinton, adesso candidata alla presidenza USA. Anche l’esecutore materiale ha un nome: Sarkozy (allora presidente della Francia) mentre ai “signori” inglesi il compito di fomentare… le 150 tribù libiche, che il Colonnello Gheddafi teneva saldo in pugno! Bashar al Assad, presidente della Siria, è ancora in vita, grazie a Putin! L’arroganza degli occidentali è così radicata, che porta ogni minimo pretesto ad una guerra sicura, che loro chiamano “ esportazione della democrazia!” Democrazia che il mondo politico-islamico rifiuta, poiché vocabolo inesistente nel loro dizionario, ma anche non consono al loro sistema di vita. Grazie ai rapporti amicali fra Silvio Berlusconi e Gheddafi, l’Italia era favorita da costanti forniture di gas e petrolio a prezzi vantaggiosi. E sempre grazie a questa amicizia che il flusso immigratorio dei presunti profughi diretti nel nostro Paese ebbe finalmente termine.
siria-obama-assad-iranOggi in Libia col caos politico che si è creato con l’intervento “democratico”, lo sbarco senza sosta sulle nostre coste è una prassi quotidiana ed inarrestabile! Diversa è la situazione in Siria, dove migliaia di esseri umani sono costretti a lasciare la loro Patria, non per un miglioramento economico, ma per sfuggire all’assedio del sedicente “Stato Islamico”, Isis, noto per le sue barbare atrocità nei confronti della popolazione e delle vestigia di una cultura bi-millenaria. Se sopra accennavo a presunti profughi, i siriani sono quelli che hanno tutte le carte in regola per essere accolti con dignità, dando loro ospitalità e protezione. Con la chiusura della rotta balcanica l’Italia, la Puglia in particolare, subirà un’invasione senza precedenti, che porterà ad un enorme incremento demografico, al dissesto della nostra traballante economia e alla presenza di malattie contagiose, da noi debellate decenni fa, e criminalità indiscriminata e senza scrupoli! Il governo italiano non ha né la volontà né la forza da contrastare questo fenomeno, benvoluto dal Vaticano e Soci (leggi ONLUS pseudo cattoliche umanitarie a scopo di lucro!).
boldriniCosì facendo i nostri governati attuano il devastante piano Kalergi, che punta nettamente all’instaurazione di un Nuovo Ordine Mondiale appoggiato da Stati Uniti, dalla Gran Bretagna di Winston Churchill e dalla loggia massonica B’nai B’rith, con la necessità”d’incrociare i popoli europei con razze asiatiche e di colore, per creare un gregge multietnico senza qualità e facilmente dominabile dall’élite al potere”! Ma c’è di più: il politico austriaco individua oltre a questa classe di “dominati” anche la classe eletta alla quale spetterà il compito di tiranneggiare. Secondo quanto sostenuto da Kalergi, infatti, ‘’Il giudaismo è il seno dal quale sorge una nuova aristocrazia europea. Il nucleo – continua Kalergi – attorno al quale si raggruppa l’aristocrazia dell’intelligenza’’. Queste furono le frasi sconcertanti che ancor oggi sorreggono il progetto d’unificazione europea! Cosa succederà all’Italia? Il futuro del popolo italiano con la sua civiltà, la sua cultura, le sue tradizioni, sarà ricordato forse con una breve locuzione su un CD!
Nino Gervasio

I commenti sono chiusi.