Emergenza neve:A Vico si e’ messa in moto la macchina dei soccorsi,il peggio e’ passato.

 

E’ in netto miglioramento l’emergenza neve verificatasi in questi giorni sul Gargano, più precisamente a Vico, oltre 60 cm di neve e ghiaccio che hanno letteralmente paralizzato la viabilità del paese, bloccando anche la caserma dei vigili del fuoco, competenti per l’intero Promontorio.

Si è messa in moto quasi da subito la macchina dei soccorsi avviata da Comune, protezione civile(Giacche Verdi),Croce rossa e vigili del fuoco che ha visto anche il sindaco Sementino in prima fila sui mezzi spalaneve gia’ dal primo giorno di emergenza; i VVF hanno provveduto alle operazioni di intervento per alberi pericolanti, soccorso a persone ed automobilisti in panne, ripristino di accessi alle abitazioni ottemperando ad oltre 60 richieste di intervento.

A Vico del Gargano, da ieri è operativa una colonna mobile con 9 unità del 115 giunta da Bari, un gatto delle nevi inviato dal comando VVF di Chieti (che ha terminato il suo lavoro in mattinata), mezzi e uomini dai comandi di Foggia e Taranto per complessive 20 unità.

Ripristinata dai tecnici Enel anche l’energia elettrica nelle zone colpite da black out. In queste ore,  la neve sta dando tregua al Promontorio facilitando le operazioni di pulizia e sblocco delle strade e agevolando anche il lavoro dei vigili del fuoco di Vico che, dalle 8 di oggi, hanno fatto fronte a 30 richieste di intervento da parte dei cittadini garganici.

Nb :Nella foto il sindaco Sementino su un mezzo spala neve impegnato nel tentativo di ripristinare la viabilita’.

 

Precedente MANGIARE LA NEVE FA BENE? LA RISPOSTA IN UNA RICERCA Successivo Chi era San Norberto,patrono di Vico fino al 1618 e protettore delle giovani donne incinte