Emergenza Incendi:Domati nella notte gli ultimi focolai sul Gargano

Ieri ricorrreva il decennale degli incendi che avevano distrutto centinaia di ettari di  macchia Mediterranea sul Gargano,provocando la morte di 3 persone e lo sfollamento di migliaia di turisti,oltre a ingenti danni a campeggi e strutture turistiche.Qualcuno ha ben pensato di “festeggiare” il decennale,con un progetto criminale, ben organizzato e diretto.Da circa mezzogiorno di ieri,incendi si sono sviluppati e propagati a Cagnano,Carpino,Vico del Gargano,Peschici e Vieste con un fronte di fuoco che ha visti impegnati centinania uomini delle forze dell’ordine,dei carabinieri,dei vigili del fuoco,personale Arif,volontari antincendio,in una corsa contro il tempo per cercare di fermare le fiamme,con il pensiero a quel brutto e infernale 24 Luglio di 10 anni fa’.

Le prime luci dell’alba di oggi hanno restituito nei luoghi colpiti dall’incendio una situazione decisamente meno drammatica di quella vissuta nelle ore precedenti. L’ottimo lavoro svolto dagli addetti allo spegnimento ha consentito di domare le fiamme scongiurando il rischio di evacuare una serie di strutture turistiche presenti a poca distanza.

Ma le prime luci del giorno hanno anche mostrato lo scenario spettrale dei luoghi interessati dalle fiamme, dove il verde dei pini e della macchia mediterranea ha dovuto lasciare il posto a cenere e tronchi di albero bruciati.

Dalla Prefettura sono giunte rassicurazioni sull’arrivo, nelle primissime ore del mattino, di due Canadair che provvederanno a spegnere definitivamente gli ultimi focolai.

 

Precedente Vico/Rinviato a mercoledi' 2 Agosto il concerto di Eugenio Bennato Successivo Tragico incidente mortale tra Rodi e San Menaio.Muore una bimba di 7 mesi.